Vendite Giulia

Il ritorno alla Trazione Posteriore

Moderatore: Moderatori

Messaggioda marioddm » 04/10/2017, 11:54

Vado contro corrente, quando Giulia e Stelvio disporranno di fari full led e collegamento internet ci sarà un percettibile aumento delle vendite.
Alfa Romeo BRERA 1750 TBI rosso alfa
marioddm
Alfista Senior
 
Messaggi: 206
Iscritto il: 12/04/2009, 23:42
Località: Padova
Socio N.: 0
Status: Brera 1750 TBI

Messaggioda MAD147 » 04/10/2017, 23:51

ADAN ha scritto:
certe notizie ti aprono il :cuore) ...nella infinita attesa di nuove Alfa promesse :sic)

Alfa Romeo: già nel 2017 sarà record storico di vendite negli USA

La casa italiana si prepara a superare il suo record di vendite negli USA risalente al 1986


Con il debutto dell’Alfa Romeo Stelvio ed una diffusione sempre maggiore dell’Alfa Romeo Giulia, in Nord America il marchio Alfa Romeo si prepara ad incrementare, drasticamente, i volumi di vendita. In passato, prima del debutto della Giulia, la casa italiana aveva dichiarato di puntare ad un ambiziosissimo target di 150 mila unità vendute all’anno. In attesa di scoprire se la gamma di vetture di nuova generazione sarà in grado di spingere Alfa Romeo sino a risultati di vendita così elevati, dando uno sguardo ai dati storici di Alfa Romeo notiamo come il 2017 segnerà un vero e proprio record per il marchio italiano.

Negli Stati Uniti, infatti, il marchio Alfa Romeo raggiunse un picco di vendita nel lontano 1986 con un totale di 8.201 unità vendute. Trentuno anno fa, la gamma Alfa Romeo negli USA comprendeva la Spider, venduta in più di 4 mila unità nel 1986, e la Milano, versione nordamericana dell’Alfa Romeo 75.

Ad agosto di quest’anno, invece, Alfa Romeo ha raggiunto la quota di 6.084 unità vendute negli USA attestandosi, dal mese di giugno, sempre al di sopra delle mille unità vendute. Negli ultimi quattro mesi dell’anno in corso, quindi, Alfa Romeo dovrebbe superare senza troppi problemi il target delle 10 mila unità vendute negli USA stabilendo un nuovo record storico.

Si tratta, chiaramente, di un piccolo traguardo per Alfa Romeo che, come riportato in precedenza, presenta ben altri target di vendita per gli USA. Gli amanti delle statistiche e gli appassionati del mondo Alfa Romeo saranno, in ogni caso, ben felici di registrare il raggiungimento di questo particolare traguardo che, senza dubbio, sarà battuto nuovamente nel 2018 grazie alla piena distribuzione dell’Alfa Romeo Stelvio disponibile oltreoceano ancora in modo molto limitato.

Per i prossimi anni, inoltre, sarà interessante scoprire quali saranno i nuovi modelli che Alfa esporterà in Nord America. Come noto, la casa italiana ha già dato una mezza conferma in merito al futuro E-SUV che dovrebbe entrare in produzione entro la fine del 2018 nello stabilimento di Mirafiori dove oggi viene realizzato il Levante.

Tra i modelli che, di certo, arriveranno in Nord America c’è anche la futura ammiraglia di segmento E che potrebbe essere denominata Alfa Romeo Milano, marchio registrato pochi mesi fa da FCA in Nord America, e le due sportive che completeranno l’attuale piano industriale. Da valutare, invece, l’esportazione oltreoceano della futura generazione della Giulietta e dell’inedito crossover di segmento C in arrivo nei prossimi anni.


f o r z a . . . A l f a

:alfa) :alfa) :alfa) :alfa) :alfa) :alfa) :alfa)


La Giulia e la Stelvio diventeranno in pochi mesi le Alfa Romeo più vendute della storia negli Stati Uniti... :?:
e qui stiam a guardare quante son le chilometri zero immatricolate :ka)

Adan, posto che non rispondete mai alle mie domande e ne prendo atto, ciò che continuate ad ignorare volutamente è che esiste una reale differenza tra venduto ed immatricolato. I numeri non interpretati valgono quanto un mio calzino bucato.
La differenza c'è e non è trascurabile.E lo sapete bene.
Sarò sincero: la mia sensazione è che preferiate menarvela con slogan e bandierine piuttosto che dare numeri reali, giocando con la semantica.
30.000 giulia immatricolate... EVVIVAAAAAA, YIPPIIIIIIIIII. Poi alfiat ne ha 20.000 in giro per piazzali. E delle 10.000 vendute magari 7.000 sono autonoleggi/flotte.
Magari mi sbaglio, ma onestamente non penso.
P.S.6.500 auto vendute in un mercato come quello nordamericano è oggettivamente un dato di cui vergognarsi come dei ladri.
Davvero non capisco come possiate rallegrarvene.
...
Avatar utente
MAD147
Cuore Sportivo
 
Messaggi: 33281
Iscritto il: 22/06/2005, 17:46
Socio N.: 313

Messaggioda MAD147 » 04/10/2017, 23:52

marioddm ha scritto:Vado contro corrente, quando Giulia e Stelvio disporranno di fari full led e collegamento internet ci sarà un percettibile aumento delle vendite.

Credo che ti sbagli di grosso.
...
Avatar utente
MAD147
Cuore Sportivo
 
Messaggi: 33281
Iscritto il: 22/06/2005, 17:46
Socio N.: 313

Messaggioda Flav » 05/10/2017, 12:45

Quoto MAD147 ... un conto è immatricolare... un conto è vendere... poi magari si ragiona sul discorso flotte (oramai anche la triade fa tantissimo così)... ma su venduto/ immatricolato è bene essere chiari per non prendere fischi per fiaschi...
Alfa Romeo Giulietta 2.0 Jtdm-2 150cv, Exclusive, Pack Sport, grigio antracite, cerchi in lega da 18'' a raggi, black interior.
Flav
Super Alfista
 
Messaggi: 1470
Iscritto il: 07/09/2015, 17:46
Località: Udine
Socio N.: 0

Messaggioda ADAN » 05/10/2017, 13:37

Siete voi che andate a spulciar il pelo...

Quello che affermi sarà anche attendibile ma

tra 10 anni si ricorderà SOLO che il 2017 è l'anno del ritorno di Alfa Romeo in America e col botto... battendo il record di vendite storico fatto dalle Vere Alfa pre Fiat.

PS finale: immatricolate o vendute...prima o poi avran un padrone e saranno su strada...
Da come lo scrivi te sembra che FCA immatricoli le auto per far numero e poi raggiunto lo scopo le butti.
Scusa sà
Immagine
gio.02/11/06 Primo giorno del resto della MIA vita|Hi-Fi:Pioneer DEH-P88rs+iPod32Gb|Cellulari: BlackBerry 9800 e Samsung Note |Foto
2.0TsSelespeed5p|NERApast.Kyalami|17"Ext.7|As.EIBACH-3|Kit_Ms-Design|PelleRossa|Tettuccio|Spoiler|Xenon|Pack_Inv.+Lavafari|..
Avatar utente
ADAN
Cuore Sportivo
 
Messaggi: 9844
Iscritto il: 21/07/2006, 17:23
Località: Vittorio Veneto (Treviso)
Socio N.: 642
Status: Ever Young

Messaggioda MAD147 » 06/10/2017, 14:24

ADAN ha scritto:Siete voi che andate a spulciar il pelo...

Quello che affermi sarà anche attendibile ma

tra 10 anni si ricorderà SOLO che il 2017 è l'anno del ritorno di Alfa Romeo in America e col botto... battendo il record di vendite storico fatto dalle Vere Alfa pre Fiat.

PS finale: immatricolate o vendute...prima o poi avran un padrone e saranno su strada...
Da come lo scrivi te sembra che FCA immatricoli le auto per far numero e poi raggiunto lo scopo le butti.
Scusa sà

Ti correggo la prima e l'ultima parte.
Non spulcio il pelo: semplicemente analizzo la questione nella sua interezza invece di riportare solo quel che di essa piace a me. Beeeeeeeeeen diverso. ;)
E no, non è che alfiat le auto immatricolate per far numero le butti: semplicemente poi le svende a prezzi di saldo...
P.S. finale: immatricolato e venduto sono cose D-I-V-E-R-S-E. Se spacci il primo per secondo stai mentendo e basta.
...
Avatar utente
MAD147
Cuore Sportivo
 
Messaggi: 33281
Iscritto il: 22/06/2005, 17:46
Socio N.: 313

Messaggioda Diabolik » 06/10/2017, 21:38

se è vero che immatricolato e realmente venduto sono due cose diverse, è altrettanto vero che per tutti i costruttori i soli dati disponibili sono quelli delle immatricolazioni, quindi solo su quelli si può lavorare
tenendo bene a mente che nessuno, nemmeno la triade, è immune dalle immatricolazioni a km0
GT "bel canto", 18" a raggi, rosso met., pelle cuoio, xenon, sensori park, P0
L.A.A.A. socio n°24 - tracce di sangue nella circolazione alcolica !! CATTIVIK for president !!
anche: GT i-Drive Team Issue, in poche parole 100% GT nel sangue - socio L.A.C. n°1
la potenza logora... le gomme :asd)
Piola IngegnIering Fun Club membro n. 23 - Peso diviso Chilogrammi più zerocento eddddiviiisooooduuueeeeeeee!
Avatar utente
Diabolik
Moderatore
 
Messaggi: 10552
Iscritto il: 25/01/2005, 19:29
Località: Monza
Socio N.: 334
Status: bastardo dentro

Messaggioda MAD147 » 07/10/2017, 1:57

Concordo pienamente.
Unico appunto: i costruttori non sono le uniche fonti. Prima di gridare al secondo miracolo itagliANO (dopo il milione di posti di lavoro del berlusca) sarebbe buona pratica consultarne altre.
...
Avatar utente
MAD147
Cuore Sportivo
 
Messaggi: 33281
Iscritto il: 22/06/2005, 17:46
Socio N.: 313

Messaggioda bt » 09/10/2017, 9:22

MAD147 ha scritto:Concordo pienamente.
Unico appunto: i costruttori non sono le uniche fonti. Prima di gridare al secondo miracolo itagliANO (dopo il milione di posti di lavoro del berlusca) sarebbe buona pratica consultarne altre.


quali altre?
Avatar utente
bt
Super Alfista
 
Messaggi: 1909
Iscritto il: 18/10/2005, 15:26
Località: Brescia
Socio N.: 0
Status: Alfasperanzoso

Messaggioda MAD147 » 10/10/2017, 8:33

bt ha scritto:
MAD147 ha scritto:Concordo pienamente.
Unico appunto: i costruttori non sono le uniche fonti. Prima di gridare al secondo miracolo itagliANO (dopo il milione di posti di lavoro del berlusca) sarebbe buona pratica consultarne altre.


quali altre?

Sono certo che potrai trovartele da solo, così come ho fatto io. Mi sembri una persona piena di risorse. :OK) :OK)
...
Avatar utente
MAD147
Cuore Sportivo
 
Messaggi: 33281
Iscritto il: 22/06/2005, 17:46
Socio N.: 313

Messaggioda bt » 10/10/2017, 10:37

MAD147 ha scritto:
bt ha scritto:
MAD147 ha scritto:Concordo pienamente.
Unico appunto: i costruttori non sono le uniche fonti. Prima di gridare al secondo miracolo itagliANO (dopo il milione di posti di lavoro del berlusca) sarebbe buona pratica consultarne altre.


quali altre?

Sono certo che potrai trovartele da solo, così come ho fatto io. Mi sembri una persona piena di risorse. :OK) :OK)


Sono certo che puoi riscrivere questo commento in maniera degna, per favore. Altrimenti tutto quello che hai detto finora su questo argomento è pura fuffa.
PS: me l'ha detto mio cugino non vale
Avatar utente
bt
Super Alfista
 
Messaggi: 1909
Iscritto il: 18/10/2005, 15:26
Località: Brescia
Socio N.: 0
Status: Alfasperanzoso

Messaggioda MAD147 » 11/10/2017, 14:48

Con tuo cugino non ci ho mai parlato, mai avuto il piacere di conoscerlo. :ka)
Quanto al resto pensala pure come vuoi, non devo convincere nessuno. Le mie sono considerazioni oggettive fatte con mente aperta e priva di campanilismi. Se non le accetti buona lì, non mi cambia nulla e di certo il tuo dissenso non le rende fuffa. Certo è che il prosciutto sugli occhi diminuisce "l'acuità visiva".
Ribadisco però che nemmeno tu ti sei mai degnato di rispondere alle mie domande, così come adan. ;)
...
Avatar utente
MAD147
Cuore Sportivo
 
Messaggi: 33281
Iscritto il: 22/06/2005, 17:46
Socio N.: 313

Messaggioda bt » 11/10/2017, 15:15

MAD147 ha scritto:Con tuo cugino non ci ho mai parlato, mai avuto il piacere di conoscerlo. :ka)
Quanto al resto pensala pure come vuoi, non devo convincere nessuno. Le mie sono considerazioni oggettive fatte con mente aperta e priva di campanilismi. Se non le accetti buona lì, non mi cambia nulla e di certo il tuo dissenso non le rende fuffa. Certo è che il prosciutto sugli occhi diminuisce "l'acuità visiva".
Ribadisco però che nemmeno tu ti sei mai degnato di rispondere alle mie domande, così come adan. ;)


questa è la mia fonte, relativa alle vendite (sales) della Giulia sul mercato nordamericano:

http://www.goodcarbadcar.net/2015/10/al ... sa-canada/

Aspetto le tue fonti, non perchè io voglia fare polemica sterile, ma perchè le fonti sono l'unica base di un discorso che non vuole essere semplicemente uno 'scambio di opinioni personali'
Avatar utente
bt
Super Alfista
 
Messaggi: 1909
Iscritto il: 18/10/2005, 15:26
Località: Brescia
Socio N.: 0
Status: Alfasperanzoso

Messaggioda MAD147 » 12/10/2017, 22:40

Vedi, io non ho mai confutato i dati che avete inserito nella discussione. Ho sempre e solo chiesto chiarimenti.
Né ho mai affermato che le 6.500 miserrime vendite negli stati uniti fossero finte. Anche perché avete parlato di vendite, in quel caso, non di immatricolazioni. Vendite. La vendita presuppone che l'auto de facto passi di proprietà. Non devo di certo venire a spiegartelo, ci arrivi da solo.
Ciò che ho sempre chiesto è l'aliquota di auto effettivamente vendute nella quantità totale di auto immatricolate, al di fuori di quel dato relativo agli USA. Motivando peraltro la mia richiesta e sottolineando l'innegabile differenza tra auto immatricolate ed effettivamente vendute. Non ho espresso una sola opinione personale, a parte l'insussistenza di motivazioni di cui andare fieri per un dato di vendita di 6.500 unità in un mercato vasto come quello nordamericano, caratterizzato da volumi di vendita diversi ordini di grandezza superiori. E quella stessa opinione personale non vuol certo confutare i dati forniti. Unicamente esprimo dissenso dal gioire per un risultato che ritengo scarsissimo, pur superando i precedenti dati di vendita di alfa (tra duetto, 75 turbo e 164).
Non vedo quindi una motivazione valida per cui tu cerchi di spostare su di me l'onere della prova.
Io, e se ti fa piacere vai a riprendere i miei interventi in questa discussione, ho sempre e solo chiesto di fare chiarezza circa il dato totale. Sottolineando sempre e comunque perché facessi tale richiesta. Quindi, di che parliamo?
Con immutata stima e cordialità.
...
Avatar utente
MAD147
Cuore Sportivo
 
Messaggi: 33281
Iscritto il: 22/06/2005, 17:46
Socio N.: 313

Messaggioda bt » 13/10/2017, 11:15

MAD147 ha scritto:Vedi, io non ho mai confutato i dati che avete inserito nella discussione. Ho sempre e solo chiesto chiarimenti.
Né ho mai affermato che le 6.500 miserrime vendite negli stati uniti fossero finte. Anche perché avete parlato di vendite, in quel caso, non di immatricolazioni. Vendite. La vendita presuppone che l'auto de facto passi di proprietà. Non devo di certo venire a spiegartelo, ci arrivi da solo.
Ciò che ho sempre chiesto è l'aliquota di auto effettivamente vendute nella quantità totale di auto immatricolate, al di fuori di quel dato relativo agli USA. Motivando peraltro la mia richiesta e sottolineando l'innegabile differenza tra auto immatricolate ed effettivamente vendute. Non ho espresso una sola opinione personale, a parte l'insussistenza di motivazioni di cui andare fieri per un dato di vendita di 6.500 unità in un mercato vasto come quello nordamericano, caratterizzato da volumi di vendita diversi ordini di grandezza superiori. E quella stessa opinione personale non vuol certo confutare i dati forniti. Unicamente esprimo dissenso dal gioire per un risultato che ritengo scarsissimo, pur superando i precedenti dati di vendita di alfa (tra duetto, 75 turbo e 164).
Non vedo quindi una motivazione valida per cui tu cerchi di spostare su di me l'onere della prova.
Io, e se ti fa piacere vai a riprendere i miei interventi in questa discussione, ho sempre e solo chiesto di fare chiarezza circa il dato totale. Sottolineando sempre e comunque perché facessi tale richiesta. Quindi, di che parliamo?
Con immutata stima e cordialità.



Caro Mad147,
è proprio perchè il tuo punto di vista è interessante e signicativo che ti chiedo le fonti, visto che hai sostenuto di sapere che la differenza tra immatricolato e venduto è significativa. Te lo chiedo perchè sarebbe interessante sapere, per esempio, se tale differenza è il 2% o il 20% (numeri messi a caso, sia chiaro, ma che possono dare, o meno, importanza e cogenza a quanto sostieni).

con la massima gentilezza possibile,
Bruno
Avatar utente
bt
Super Alfista
 
Messaggi: 1909
Iscritto il: 18/10/2005, 15:26
Località: Brescia
Socio N.: 0
Status: Alfasperanzoso

Messaggioda marioddm » 13/10/2017, 11:22

I messaggi privati per faccende private non si usano più?
Alfa Romeo BRERA 1750 TBI rosso alfa
marioddm
Alfista Senior
 
Messaggi: 206
Iscritto il: 12/04/2009, 23:42
Località: Padova
Socio N.: 0
Status: Brera 1750 TBI

Messaggioda MAD147 » 13/10/2017, 11:40

bt ha scritto:
MAD147 ha scritto:Vedi, io non ho mai confutato i dati che avete inserito nella discussione. Ho sempre e solo chiesto chiarimenti.
Né ho mai affermato che le 6.500 miserrime vendite negli stati uniti fossero finte. Anche perché avete parlato di vendite, in quel caso, non di immatricolazioni. Vendite. La vendita presuppone che l'auto de facto passi di proprietà. Non devo di certo venire a spiegartelo, ci arrivi da solo.
Ciò che ho sempre chiesto è l'aliquota di auto effettivamente vendute nella quantità totale di auto immatricolate, al di fuori di quel dato relativo agli USA. Motivando peraltro la mia richiesta e sottolineando l'innegabile differenza tra auto immatricolate ed effettivamente vendute. Non ho espresso una sola opinione personale, a parte l'insussistenza di motivazioni di cui andare fieri per un dato di vendita di 6.500 unità in un mercato vasto come quello nordamericano, caratterizzato da volumi di vendita diversi ordini di grandezza superiori. E quella stessa opinione personale non vuol certo confutare i dati forniti. Unicamente esprimo dissenso dal gioire per un risultato che ritengo scarsissimo, pur superando i precedenti dati di vendita di alfa (tra duetto, 75 turbo e 164).
Non vedo quindi una motivazione valida per cui tu cerchi di spostare su di me l'onere della prova.
Io, e se ti fa piacere vai a riprendere i miei interventi in questa discussione, ho sempre e solo chiesto di fare chiarezza circa il dato totale. Sottolineando sempre e comunque perché facessi tale richiesta. Quindi, di che parliamo?
Con immutata stima e cordialità.



Caro Mad147,
è proprio perchè il tuo punto di vista è interessante e signicativo che ti chiedo le fonti, visto che hai sostenuto di sapere che la differenza tra immatricolato e venduto è significativa. Te lo chiedo perchè sarebbe interessante sapere, per esempio, se tale differenza è il 2% o il 20% (numeri messi a caso, sia chiaro, ma che possono dare, o meno, importanza e cogenza a quanto sostieni).

con la massima gentilezza possibile,
Bruno

Ocio, significativa in senso qualitativo, non quantitativo. Inteso come degno di nota, non trascurabile. Non avrei chiesto altrimenti, mi sarei limitato ad inserire il dato e buona.
...
Avatar utente
MAD147
Cuore Sportivo
 
Messaggi: 33281
Iscritto il: 22/06/2005, 17:46
Socio N.: 313

Messaggioda MAD147 » 13/10/2017, 11:43

marioddm ha scritto:I messaggi privati per faccende private non si usano più?

Che mi risulti sì, si usano ancora. Ma qui mica parliamo di cavoli nostri, discutiamo di immatricolazioni/vendite della giulia. E questa discussione verte, indovina un po': sulla giulia!! :spin) :spin)
...
Avatar utente
MAD147
Cuore Sportivo
 
Messaggi: 33281
Iscritto il: 22/06/2005, 17:46
Socio N.: 313

Messaggioda bt » 13/10/2017, 11:48

MAD147 ha scritto:
bt ha scritto:
MAD147 ha scritto:Vedi, io non ho mai confutato i dati che avete inserito nella discussione. Ho sempre e solo chiesto chiarimenti.
Né ho mai affermato che le 6.500 miserrime vendite negli stati uniti fossero finte. Anche perché avete parlato di vendite, in quel caso, non di immatricolazioni. Vendite. La vendita presuppone che l'auto de facto passi di proprietà. Non devo di certo venire a spiegartelo, ci arrivi da solo.
Ciò che ho sempre chiesto è l'aliquota di auto effettivamente vendute nella quantità totale di auto immatricolate, al di fuori di quel dato relativo agli USA. Motivando peraltro la mia richiesta e sottolineando l'innegabile differenza tra auto immatricolate ed effettivamente vendute. Non ho espresso una sola opinione personale, a parte l'insussistenza di motivazioni di cui andare fieri per un dato di vendita di 6.500 unità in un mercato vasto come quello nordamericano, caratterizzato da volumi di vendita diversi ordini di grandezza superiori. E quella stessa opinione personale non vuol certo confutare i dati forniti. Unicamente esprimo dissenso dal gioire per un risultato che ritengo scarsissimo, pur superando i precedenti dati di vendita di alfa (tra duetto, 75 turbo e 164).
Non vedo quindi una motivazione valida per cui tu cerchi di spostare su di me l'onere della prova.
Io, e se ti fa piacere vai a riprendere i miei interventi in questa discussione, ho sempre e solo chiesto di fare chiarezza circa il dato totale. Sottolineando sempre e comunque perché facessi tale richiesta. Quindi, di che parliamo?
Con immutata stima e cordialità.



Caro Mad147,
è proprio perchè il tuo punto di vista è interessante e signicativo che ti chiedo le fonti, visto che hai sostenuto di sapere che la differenza tra immatricolato e venduto è significativa. Te lo chiedo perchè sarebbe interessante sapere, per esempio, se tale differenza è il 2% o il 20% (numeri messi a caso, sia chiaro, ma che possono dare, o meno, importanza e cogenza a quanto sostieni).

con la massima gentilezza possibile,
Bruno

Ocio, significativa in senso qualitativo, non quantitativo. Inteso come degno di nota, non trascurabile. Non avrei chiesto altrimenti, mi sarei limitato ad inserire il dato e buona.


Scusa mad ma davvero non capisco, tu il dato lo conosci o no?
Avatar utente
bt
Super Alfista
 
Messaggi: 1909
Iscritto il: 18/10/2005, 15:26
Località: Brescia
Socio N.: 0
Status: Alfasperanzoso

Messaggioda bt » 13/10/2017, 11:49

MAD147 ha scritto:
marioddm ha scritto:I messaggi privati per faccende private non si usano più?

Che mi risulti sì, si usano ancora. Ma qui mica parliamo di cavoli nostri, discutiamo di immatricolazioni/vendite della giulia. E questa discussione verte, indovina un po': sulla giulia!! :spin) :spin)


INFATTI!! :) :)
Avatar utente
bt
Super Alfista
 
Messaggi: 1909
Iscritto il: 18/10/2005, 15:26
Località: Brescia
Socio N.: 0
Status: Alfasperanzoso

Messaggioda ADAN » 13/10/2017, 12:54

Che ne dite di raggiungere un accordo? :fluffle)

Io la vedo così, nell’auotomotion ci son 3 classificazioni ipotizzabili: :scratch)
- LE AUTO CREATE
Tutte le auto prodotte ma non ancora targate,
da quelle nei piazzali della FCA passando per quelle in transito Bisarche, navi ecc…
arrivando a quelle giunte nei punti vendita pronte per i clienti.
Ps: quando Marchionne parla di 400.000 Alfa Romeo… si riferisce a queste, sia chiaro.
- LE AUTO IMMATRICOLATE
Tutte le auto con targa, che pertanto hanno un libretto con relativo titolare
che sia esso un soggetto o che sia un’azienda comprese le Concessionarie
qui ci sono le famigerate “chilometri zero” o poco più haaaa :asd)
tra le immatricolate bisogna distinguere… :eek13)
- LE AUTO VENDUTE
Tutte le auto che oltre ad essere ovvio create ed immatricolate rispondono ad un “padrone”
Io le chiamerei piuttosto: “tutte le auto che sono realmente circolanti”


E…qui casca l’asino :matto) :lol:
Chi ha ragione sulle Immatricolate o Vendute? :bonk)
Io non ne voglio far un’affare di stato, a me cambia poco. :ka)

Però c’è una cosa da valutare,
quando FCA fa i numeri “probabilmente” li fa sul SUO venduto,
e tutte le Alfa targate (anche a forza) sono vendute a terzi, compresi i Concessionari,
non mi risulta che FCA si intesti lei direttamente le auto e poi le venda ai Concessionari targate.

Sentiam un po che avete da dire voi adesso. ;)



ps: due ultime cose:
6.084 Alfa Romeo vendute negli Usa nel 2017 fino ad agosto più...
1.268 Alfa Romeo vendute negli Usa a settembre fà...
7.352 :A) :A) :A)
Mancano 849 Alfa Romeo per battere il record del lontano 1986 :alfa)
Siamo al 13 ottobre... è possibile che proprio ora venga battuto :A) :A) :A)
:lol:

Nell'anno 2016 Alfa Romeo ha piazzato 66.172 auto in Italia e Europa più almeno altre 5.510 nel resto del mondo
per un Totale non esatto in difetto di 71.682 pezzi.
:alfa) :alfa) :alfa)
Immagine
gio.02/11/06 Primo giorno del resto della MIA vita|Hi-Fi:Pioneer DEH-P88rs+iPod32Gb|Cellulari: BlackBerry 9800 e Samsung Note |Foto
2.0TsSelespeed5p|NERApast.Kyalami|17"Ext.7|As.EIBACH-3|Kit_Ms-Design|PelleRossa|Tettuccio|Spoiler|Xenon|Pack_Inv.+Lavafari|..
Avatar utente
ADAN
Cuore Sportivo
 
Messaggi: 9844
Iscritto il: 21/07/2006, 17:23
Località: Vittorio Veneto (Treviso)
Socio N.: 642
Status: Ever Young

Messaggioda Flav » 13/10/2017, 13:21

Quello che intende MAD (e pure io se non ho frainteso) è questo o questo e questo ... "Aver immesso sul mercato nei primi 3 mesi 47.000 vetture a km0, contro le 35.000 dello stesso periodo dell'anno scorso, ha un impatto sugli acquisti delle persone. Chi si affaccia sul mercato trova un'offerta di km0 maggiore del 34% rispetto a un anno fa. Auto che i concessionari devono vendere prioritariamente, avendole già immatricolate....
Perché un privato che compra una km0 è uno che cerca un'auto nuova, mentre le statistiche riportano che ha comprato un usato...". Non è una differenza da poco...
Quindi certo, le case quando producono mica si immatricolano le auto. Le distribuiscono alle concessionarie, che da dizionario significa: " chi ha un'esclusiva di vendita SIN rivenditore: il c. di una casa automobilistica". Quindi loro vendono ciò che la casa distribuisce.
Immatricolare= Iscrivere per la prima volta nel libro di matricola o in altro registro pubblico: i. un'automobile.

"Stiamo parlando del fenomeno, ormai fuori controllo, dei km zero. Aumentati del 48% a giugno e del 66% nel primo semestre, rispetto a quanto fatto in un già dignitoso (si fa per dire) 2016.
Immatricolare in sei mesi oltre 166.000 auto tra Case e concessionarie rappresenta quasi il 15% del totale mercato: oltre un’auto ogni sette targata non era destinata a finire in mano a un cliente (non come nuova, almeno)... e al giro di boa mancano all’appello diecimila macchine acquistate nuove dai privati, sia chiaro che questi clienti ne hanno trovate 66.000 in più dello scorso anno lì, sui piazzali, già targate (dunque usate) ma assolutamente nuove: significa che quasi il 9% di privati in più del 2016 ha fatto l’acquisto.

In conclusione, la domanda è una ed una sola: perché non ci si mette d’accordo nel conteggiare nel mercato, ossia come domanda dei clienti, solo le auto che vanno effettivamente su strada, quando ci vanno? Un’auto a km0, pur se immatricolata, sta ancora nella pipeline della filiera, in attesa del cliente. È ancora signorina, insomma...".

Sarebbe utile quindi se le statistiche facessero buon uso di quanto detto nelle ultime righe per fare informazione corretta e trasparente.
Alfa Romeo Giulietta 2.0 Jtdm-2 150cv, Exclusive, Pack Sport, grigio antracite, cerchi in lega da 18'' a raggi, black interior.
Flav
Super Alfista
 
Messaggi: 1470
Iscritto il: 07/09/2015, 17:46
Località: Udine
Socio N.: 0

Messaggioda bt » 13/10/2017, 14:53

Flav ha scritto:Quello che intende MAD (e pure io se non ho frainteso) è questo o questo e questo ... "Aver immesso sul mercato nei primi 3 mesi 47.000 vetture a km0, contro le 35.000 dello stesso periodo dell'anno scorso, ha un impatto sugli acquisti delle persone. Chi si affaccia sul mercato trova un'offerta di km0 maggiore del 34% rispetto a un anno fa. Auto che i concessionari devono vendere prioritariamente, avendole già immatricolate....
Perché un privato che compra una km0 è uno che cerca un'auto nuova, mentre le statistiche riportano che ha comprato un usato...". Non è una differenza da poco...
Quindi certo, le case quando producono mica si immatricolano le auto. Le distribuiscono alle concessionarie, che da dizionario significa: " chi ha un'esclusiva di vendita SIN rivenditore: il c. di una casa automobilistica". Quindi loro vendono ciò che la casa distribuisce.
Immatricolare= Iscrivere per la prima volta nel libro di matricola o in altro registro pubblico: i. un'automobile.

"Stiamo parlando del fenomeno, ormai fuori controllo, dei km zero. Aumentati del 48% a giugno e del 66% nel primo semestre, rispetto a quanto fatto in un già dignitoso (si fa per dire) 2016.
Immatricolare in sei mesi oltre 166.000 auto tra Case e concessionarie rappresenta quasi il 15% del totale mercato: oltre un’auto ogni sette targata non era destinata a finire in mano a un cliente (non come nuova, almeno)... e al giro di boa mancano all’appello diecimila macchine acquistate nuove dai privati, sia chiaro che questi clienti ne hanno trovate 66.000 in più dello scorso anno lì, sui piazzali, già targate (dunque usate) ma assolutamente nuove: significa che quasi il 9% di privati in più del 2016 ha fatto l’acquisto.

In conclusione, la domanda è una ed una sola: perché non ci si mette d’accordo nel conteggiare nel mercato, ossia come domanda dei clienti, solo le auto che vanno effettivamente su strada, quando ci vanno? Un’auto a km0, pur se immatricolata, sta ancora nella pipeline della filiera, in attesa del cliente. È ancora signorina, insomma...".

Sarebbe utile quindi se le statistiche facessero buon uso di quanto detto nelle ultime righe per fare informazione corretta e trasparente.


Tutto bene. Ma finchè non si tirano fuori i numeri il suo rimane un discorso teorico e potenzialmente assai poco significativo. In altre parole: la mia impressione è che sia per Giulia che per Stelvio le km zero siano insignificanti, trascurabili. Vedo che nelle concessionarie i modelli esposti cambiano con grande velocità
Avatar utente
bt
Super Alfista
 
Messaggi: 1909
Iscritto il: 18/10/2005, 15:26
Località: Brescia
Socio N.: 0
Status: Alfasperanzoso

Messaggioda MAD147 » 13/10/2017, 16:10

ADAN ha scritto:Che ne dite di raggiungere un accordo? :fluffle)

Io la vedo così, nell’auotomotion ci son 3 classificazioni ipotizzabili: :scratch)
- LE AUTO CREATE
Tutte le auto prodotte ma non ancora targate,
da quelle nei piazzali della FCA passando per quelle in transito Bisarche, navi ecc…
arrivando a quelle giunte nei punti vendita pronte per i clienti.
Ps: quando Marchionne parla di 400.000 Alfa Romeo… si riferisce a queste, sia chiaro.
- LE AUTO IMMATRICOLATE
Tutte le auto con targa, che pertanto hanno un libretto con relativo titolare
che sia esso un soggetto o che sia un’azienda comprese le Concessionarie
qui ci sono le famigerate “chilometri zero” o poco più haaaa :asd)
tra le immatricolate bisogna distinguere… :eek13)
- LE AUTO VENDUTE
Tutte le auto che oltre ad essere ovvio create ed immatricolate rispondono ad un “padrone”
Io le chiamerei piuttosto: “tutte le auto che sono realmente circolanti”


E…qui casca l’asino :matto) :lol:
Chi ha ragione sulle Immatricolate o Vendute? :bonk)
Io non ne voglio far un’affare di stato, a me cambia poco. :ka)

Però c’è una cosa da valutare,
quando FCA fa i numeri “probabilmente” li fa sul SUO venduto,
e tutte le Alfa targate (anche a forza) sono vendute a terzi, compresi i Concessionari,
non mi risulta che FCA si intesti lei direttamente le auto e poi le venda ai Concessionari targate.

Sentiam un po che avete da dire voi adesso. ;)



ps: due ultime cose:
6.084 Alfa Romeo vendute negli Usa nel 2017 fino ad agosto più...
1.268 Alfa Romeo vendute negli Usa a settembre fà...
7.352 :A) :A) :A)
Mancano 849 Alfa Romeo per battere il record del lontano 1986 :alfa)
Siamo al 13 ottobre... è possibile che proprio ora venga battuto :A) :A) :A)
:lol:

Nell'anno 2016 Alfa Romeo ha piazzato 66.172 auto in Italia e Europa più almeno altre 5.510 nel resto del mondo
per un Totale non esatto in difetto di 71.682 pezzi.
:alfa) :alfa) :alfa)

Cos'hop da dire? Che già è un discorso meno campanilistico, ma cmq di numeri veri ancora non ne ho visti.
E per ripondere a bt, l'onere della prova non ricade su di me. Per il semplice fatto che io non ho proposto né confutato alcunché. Ergo, non devo produrre alcun tipo di numero. Non provarci, il mio discorso fila anche senza andare a cercarti dei dati elaborati e discriminanti.
Buona lì, tanto mi sa che non si arriva da nessuna parte. Prendo commiato, non ho interesse a seguitare nel discorso.
Mandi!
...
Avatar utente
MAD147
Cuore Sportivo
 
Messaggi: 33281
Iscritto il: 22/06/2005, 17:46
Socio N.: 313

Messaggioda bt » 13/10/2017, 17:20

Quindi continuiamo a usare i dati che abbiamo, i valori dell'UNRAE, le tabelle di quattroruote, il venduto sul mercato nordamericano eccetera. Quei valori, presi per la Giulia, non hanno meno valore dei valori espressi per Bmw serie 3, Mercedes Classe C eccetera dagli stessi enti/riviste.
Quindi danno pienamente il senso e la misura di quanto Giulia stia o non stia vendendo.

Il resto mi sembra chiacchiera da bar, magari simpatica, ma non supportata da alcunchè.
Avatar utente
bt
Super Alfista
 
Messaggi: 1909
Iscritto il: 18/10/2005, 15:26
Località: Brescia
Socio N.: 0
Status: Alfasperanzoso

PrecedenteProssimo

Torna a Alfa Giulia 2016

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti